Salerno e le luci d’artista

Inaugurate il 15 di novembre 2019 con chiusura prevista il 19 gennaio 2020, le luci d’artista di Salerno hanno già convogliato verso la città di Salerno una gran massa di turisti provenienti da tutta Italia e molti altri se ne aspettano per il mese di dicembre quando la manifestazione entrerà nel vivo e si aggiungeranno molte altre iniziative.
Tra le tantissime installazioni luminose che si estendono per gran parte della città spicca lo zoo realizzato nella villa comunale con splendidi animali che sembrano prendere vita tra le piante. Piazza Flavio Gioia, salotto buono della città di Salerno, ha visto sorgere un enorme albero luminoso le cui fronde si espandono in tutta la piazza chiamata dai salernitani “La Rotonda” per la sua forma circolare. Grandi lampadari illuminano il Corso Vittorio Emanuele e una grande palla di natale colorata si staglia davanti alla stazione ferroviario, tentazione irresistibile per i passanti che vi entrano per il canonico selfie ricordo.
Il regno del mare con Nettuno, le sirene e gli altri abitanti del mare inondano di luce piazza Largo Campo.
Insomma Salerno in questo periodo è in gran parte piena di luce e di installazioni create da bravi artisti che come ogni anno affascinano i turisti che a piedi si muovono tra onde scintillanti, alberi di neve, fiori e api, giocolieri, costellazioni e tanto altro.

Non da meno sono le attrazioni collaterali. La grande ruota panoramica alta 55 m. offre una vista spettacolare dall’alto sulla città e le sue luci mentre la motonave Adriatic princess II offre una vista dal mare. Il Parco dell’Irno è diventato la casa di Babbo Natale e di tutti i simpatici personaggi che abitano il suo mondo.
L’antica chiesa dell’Addolorata offre una esperienza immersiva nelle opere di Van Gogh. Presepi, musica, allegria e tanto altro per uno degli appuntamenti più attesi del periodo natalizio.

Lascia un commento

Chiudi il menu